salta il sommario e vai ai contenuti

Sommario sezioni

salta il menu secondario e vai al motore di ricerca salta il motore di ricerca e vai al menu lingue salta il menu lingue e vai al sommario
interreg_slide01 interreg_slide02 interreg_slide03
titolo sito
salta il menu principale e vai al menu secondario
salta il percorso di navigazione e vai al sommario
salta il menu di sezione e vai al menu approfondimenti
Eventi
salta il menu approfondimenti e vai al menu principale salta i contenuti e vai al menu di sezione
18/11/2012
Settimana Europea della Cooperazione - Dal 17 al 23 settembre 2012
Dal 17 al 23 settembre 2012 si è svolta la Settimana Europea della Cooperazione in territori compresi tra l’Italia e la Svizzera. Gli eventi che si sono alternati in questa settimana fanno parte dei progetti  promossi e finanziati dal Programma di Cooperazione Transfrontaliera Italia-Svizzera INTERREG 2007-2013 con lo scopo di rafforzare la cooperazione tra i vari territori. Il programma si è focalizzato sui temi dello sviluppo sostenibile dell’ambiente e della gestione dei rischi naturali, puntando su progetti tesi al consolidamento di un’economia basata sulla cooperazione tra piccole e medie imprese e istituzioni territoriali, una cooperazione alimentata e sostenuta dallo stanziamento dei fondi comunitari.

Si è dato vita a una serie articolata di eventi per comunicare, mostrare e dare ulteriore risalto ai risultati ottenuti dalla rete di iniziative attivate. Escursioni, degustazioni, attività e mostre di educazione alla sostenibilità ambientale, una ricca trama di eventi è stata l’occasione per tutti gli abitanti dei territori coinvolti per conoscere e apprezzare meglio il ruolo dell’Europa nella valorizzazione delle diversità e delle tipicità dei luoghi di confine.

Per capire meglio come è andata questa settimana celebrativa della cooperazione, patrocinata dall’Unione Europea e promossa dal Programma di Cooperazione Transfrontaliera Italia-Svizzera, riassumiamo le tappe e gli esiti di ogni evento:

In Canton Ticino con il progetto PROALPI - Valorizzazione delle filiere produttive tradizionali della zona alpina.
L’evento prevedeva: Visite guidate e degustazioni presso i produttori di cibi tipici locali e si è registrata una affluenza discreta di partecipanti.

In Val d'Aosta con il progetto E.CH.I. – Etnografie italo svizzere per la valorizzazione del patrimonio immateriale.
L’evento prevedeva: Nuit des Anciens Remèdes, incontro di parole e musica e percorso nel villaggio di Jovençan alla scoperta degli antichi rimedi. 1.300 persone hanno visitato la Maison des Anciens Remèdes e altrettante si sono riversate nelle vie di Jovençan. Imponente partecipazione e soddisfazione generale manifestata apertamente dai presenti.
 
In Piemonte con il progetto TRA.ME. VI.VE. - Valorizzare mestieri e tradizioni del territorio tra Vigezzo e Verzasca comunicandone e promuovendone i saperi.
L’evento prevedeva: spettacolo teatro-musica Mazzi… di storie con i racconti sulla Valle dello scrittore Benito Mazzi e le interpretazioni teatrali e musicali della Veja Masca a Druogno (VB). Durante la Settimana della Cooperazione è stato possibile visitare la rassegna Me.Mo Memorie e Montagne composta da mostre e allestimenti multimediali.
Oltre 200 presenze, tra la scolaresca che nel pomeriggio ha visitato le mostre e gli adulti che hanno assistito allo spettacolo teatrale. Il progetto ha riscontrato particolare attenzione soprattutto da parte delle giovani generazioni che hanno dimostrato di apprezzare e comprendere i linguaggi espositivi proposti. Anche la formula di narrazione unita a musica ha consentito di veicolare tematiche del progetto grazie alla spettacolarizzazione di argomenti di provata scientificità.

Nella Provincia di Bolzano e Cantone dei Grigioni si sono concentrati due progetti:
VIA ROMANICA DELLE ALPI - Valorizzazione degli antichi tragitti e dei luoghi di culto del periodo romanico nei territori di confine.
L’evento prevedeva: Percorso in bici “Sentieri del cielo” da Malles a Laces con visita di Castello di Castelbello, Chiesa di San Procolo a Naturno e Chiesa di Santa Margherita a Lana.
DIVERSICOLTURA (progetto in “gemellaggio” con un progetto del Programma di Cooperazione Italia-Austria – Terra Raetica) - Tutela e promozione della diversità biologica attraverso il ripristino e la valorizzazione del paesaggio culturale. L’evento prevedeva: Escursione nel parco naturale Kaunergrat in Austria. A seguire conferenza stampa e buffet con prodotti tipici. A tale evento erano presenti più di 90 persone oltre alle numerose autorità.

La presentazione della pubblicazione “La natura lungo il camino Jacobsweg Sudtirol” - evento legato al terzo progetto previsto (Cammino di Santiago)  - èstata posticipata al 17 novembre mentre la prevista escursione è stata rimandata alla primavera del 2013.
 
In Lombardia sono stati attivati diversi progetti:
IDROTOUR - Valorizzazione turistica del canale Villoresi attraverso la realizzazione di un Museo delle Acque, di un punto espositivo a Panperduto e di un percorso nautico-didattico lungo il canale Villoresi.
L’evento Ciclotour Villoresi prevedeva: in bicicletta lungo un percorso di 12 chilometri da Panperduto, in Comune di Somma Lombardo, a Tornavento tra canali e suggestioni paesaggistiche. A seguire conferenza stampa di presentazione del progetto Museo Acque Italo-Svizzere e aperitivo offerto dal Consorzio Est Ticino Villoresi. Un centinaio i partecipanti al ciclotour di 12 Km. Anche a questo evento le autorità non si sono sottratte dal presenziare e tra la gente largo consenso in termini di   adesione e di interesse suscitato.

CASTELLI DEL DUCATO – Percorsi castellani da Milano a Bellinzona.
Gli eventi legati al progetto sono stati: Presentazione e distribuzione della guida “Castelli del Ducato” in due diverse località (Bellinzona e Milano) conferenza stampa e concerto a Palazzo Viani Visconti del performer Pietro Pirelli, dal titolo “La Pietra Sonante: il musicista incontra lo scultore”, che fa suonare le sculture del Maestro Giancarlo Sangregorio.
A Bellinzona: buona partecipazione della cittadinanza. A Milano: sala gremita che ha sancito successo della guida e del progetto in generale. A Somma Lombardo:  circa 400 persone, tra cui tutti i sindaci del comprensorio intorno a Malpensa. Ovazione finale del pubblico accorso numeroso al concerto.

ReMIDA (PIT Rifiuti – Modusriciclandi: Più rispetto, meno impatto).
L’evento è stato: Inaugurazione Centro ReMida della provincia di Varese presso il Chiostro di Gavirate. Fanno parte del PIT Rifiuti anche i progetti Rifiutilinsubrici, che organizzerà Ri Come… mostra ludica sul consumo critico, riduzione e riciclaggio dei rifiuti nei mesi di ottobre e novembre a Mendrisio e Giubiasco, e Insubria – Pulizia Sconfinata. Per questi due appuntamenti futuri si è già ottenuto un buon riscontro di stampa che ha già segnalato la notizia.
All’inaugurazione del Centro sono stati stimati circa 300/350 partecipanti ma è da tenere in considerazione che non è stato possibile registrare quanti sono arrivati dopo le ore 21 tra adulti e bambini. Sono state presenti anche le autorità e i referenti degli altri centri ReMida italiani.

LE VIE DEI CARDEN – Realizzazione di percorsi naturalistici che valorizzino esempi di architettura rurale come i carden, edifici le cui pareti sono costituite da travi che si intrecciano e si incastrano negli angoli.
L’evento prevedeva: Visita al MUVIS e alla mostra multimediale sui Carden e visita guidata escursionistica alla scoperta dei nuclei della Val Febbraro. Più di 20 persone tra italiani e svizzeri hanno assistito alla spiegazione del progetto e alla visione del video della mostra dedicata.
I partecipanti si sono dimostrati attenti e hanno apprezzato questo tipo di promozione culturale. Apprezzamenti e consensi sono andati anche alla visita guidata escursionistica. Nell'ambito dell'Ecomuseo della Valle Spluga verranno riproposte altre iniziative di questo carattere per valorizzare il percorso escursionistico della Valle dei Carden.

Maggiori informazioni sugli eventi e i progetti che hanno aderito all’evento sono disponibili sul sito internet dedicato alla Settimana Senza Confini del Programma Italia – Svizzera 2007/2013


Immagini


Video